Gianfranco “Franco” Alleruzzo, presidente della cooperativa Labirinto, imprenditore sociale, laureato in biologia, si definisce permaloso e ha il sogno di continuare a fare questo lavoro. Metà fanese e metà siciliano ha raccontato i suoi ricordi dell’infanzia vissuta tra San Lazzaro, all’epoca chiamato “Hollywood”, e il centro di Fano dove vivevano le due zie. «Chi ha a che fare col sociale – ha spiegato ai nostri microfoni – nota che oggi, come 40 anni fa, il disagio c’è.»
[jwplayer config=”Guarda-chi-ce” mediaid=”394″]

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp